Too Glam To Give A Damn – Palette Essence Recensione

Buongiorno a tutti e buon lunedì!

Oggi torniamo nel mondo del makeup parlando di una delle novità Essence. Quest’anno Essence ha messo sul mercato tantissimi nuovi prodotti, tra cui alcune palette. Tra quelle che ho trovato in vendita ho deciso di acquistarne una, quella che aveva dei colori diversi dalle mie solite palette e che comunque ero sicura di utilizzare. Sto parlando della Too Glam To Give A Damn

Dal sito di Essence ho visto che sarà disponibile in Italia dal 17 Settembre, quindi mi fa piacere farvi vedere i colori e dirvi le mie prime impressioni!

Packaging

Per la prima volta troverete una palette confezionata! Intorno alle cialde è presente una pellicola trasparente sigillata che dovrà essere rimossa. Per la prima volta forse riuscirete a trovare un prodotto intatto senza che nessun altro ci abbia messo le mani prima di voi! 🙂

A mio parere è già un passo avanti!

Il packaging è in cartone duro che si estende in lunghezza. All’interno è presente uno specchietto e gli ombretti sono tutti in cialde rotonde.

Il packaging mi piace veramente tanto, non solo perché è resistente e quindi la palette è comoda da portare in viaggio. Ma la scelta dei colori sul packaging è molto azzeccato e rispecchia le colorazioni all’interno. La scritta è leggermente sopraelevata e riprende una scrittura a mano.

Per il packaging che richiama i fiori la vedo bene per la primavera, ma i colori al suo interno sono perfetti anche per l’autunno.

Composizione

La palette è eye & face, infatti al suo interno sono presenti 8 ombretti e anche un illuminante. 

A tanti non piacerà perché mancano dei colori base, a parte la piccola cialda di colore panna. Di fatti, spesso si preferisce avere un nero per poter fare un trucco smokey all’occorrenza, oppure colori di transizione che in questa palette mancano.

A mio parere questa palette risulta perfetta per chi vuole colori originali che si riescono ad accostare tra di loro, ma comunque sono presenti alcuni colori che possono essere utilizzati benissimo da soli! Siamo sempre tutti di fretta e alcune mattine, il tempo per truccarsi è poco!

Swatches

Già dalla prima applicazione ho alcuni colori preferiti ed altri che forse utilizzerò ben poco. Ma è sempre così nelle palette, non c’è mai una palette dove utilizzo tutti i colori allo stesso modo.

Non preoccupatevi vi faccio vedere altri swatches più da vicino. Ma prima parliamo della scrivenza. Le palette Essence costano poco, io questa l’ho pagata 8€ (il prezzo in Italia non è ancora stabilito).

Come sempre non tutti gli ombretti sono validi, ma iniziamo a vederli singolarmente.

Il primo di cui vi parlo è il bordeaux opaco. Qui fall out ce ne è stato poco, ma semplicemente perché è poco scrivente. L’ho utilizzato come colore di transizione ed ho dovuto applicarlo per un paio di volte per avere il risultato desiderato.

Vicino c’è l’ombretto rosa dal finish metallizzato, dove potete vedere bene le paiuzze. Quest’anno saremo immersi nel metallizzato, quindi fatene l’abitudine! Questo ombretto è rosa antico caldo, utilizzato sia per far risaltare il makeup in un trucco più complicato, oppure perfetto da solo con una bella linea di eyeliner! State attente all’applicazione perché questo è leggermente fall out. Non ne è caduto tantissimo, ma troverete qualcosa sugli zigomi, perciò attenzione 😉

Il viola piccolino invece è satinato, è un bel viola che si presenta più scuro. Mi ricorda un po’ Ground State di Nabla. Infatti applicato diventa grigio/marrone più che viola acceso.

Il piccolo ombretto panna, veramente scrivente, è perfetto come base o sotto l’arcata sopraccigliare. Leggermente polveroso, basta scaricare il pennello prima di applicarlo e non avrete fall out. Questo ombretto è opaco e burroso. Si vede poco lo swatch perchè è molto leggero.

Questo invece è l’illuminante. Devo dire che è il prodotto che mi piace di più di tutta la palette. E’ veramente burroso e morbido! Può benissimo essere utilizzato come punto luce all’interno dell’occhio ed è un illuminante veramente bello. Si presenta come un panna dai riflessi oro e rosa. Lo trovate negli swatch all’inizio del polso 🙂

Passiamo agli altri 4 colori.

Questi sono i colori che mi piacciono di meno. Il verde petrolio è un bel verde, peccato che si fa fatica a sfumare, anzi crea quasi una macchia. Anche quando l’ho applicato sul braccio ho fatto fatica a toglierlo perchè mi ha lasciato una macchia verde :/

L’oro non è male, fa un po’ fall out, ma non ce lo vedo molto bene con il resto degli ombretti. Io personalmente lo utilizzo da solo con l’eyeliner. In teoria starebbe bene accostato al verde, ma essendo che il verde è difficile da utilizzare non è molto fattibile questo abbinamento.

Gli ultimi due ombretti piccolini, a mio parere potevano totalmente evitarli. Sono veramente brutti! Leggermente polverosi, scrivenza ok, ma non ce li vedo in un bel trucco. Ovviamente sono gusti ed altre persone posso piacere. Ma parlo di me e della mia esperienza personale con questa palette.

INCI

L’inci è quello che è, sappiamo benissimo che questi non sono prodotti naturali!! Ma vorrei precisare che sulla confezione è specificato che all’interno è presente Carmine. Quindi attenzione a tutti i vegetariani e vegani!!!

Il Carmine è un pigmento naturale derivante dall’insetto femmina essiccato Coccus cacti (cocciniglia). Spesso è utilizzato sia negli ombretti che negli smalti quando si vuole ottenere un pigmento rosso vivo. Inoltre è usato come colorante alimentare e può essere spesso trovato nei succhi di frutta, yogurt e caramelle.

Conclusione

Per concludere posso dirvi che la palette non è tra le migliori che io abbia provato. Di 8 ombretti, me ne piacciono 3 e mezzo. Il bordeaux non è male ma scrive poco. Il panna mi piace, perfetto come base e piccoli dettagli, e poi mi piacciono il rosa metallizzato ed il viola satinato.

Dell’illuminante me ne sono innamorata! E non penso sia presente in altre palette uguale identico! Quindi se vi piacciono gli illuminanti fateci un pensierino.

Gli altri ombretti dovevano essere formulati diversamente. Non solo per quanto riguarda la scrivenza e qualità di alcuni di questi ombretti, ma anche per l’accostamento tra un colore e l’altro. Consiglio comunque sempre di scaricare il prodotto dal pennello prima dell’applicazione, così da evitare fall out.

In sè la palette non è male, ma si trova di meglio in commercio! Io personalmente la comprerei nuovamente per questi colori che vi ho detto. Ma adesso che ve ne ho parlato ed avete visto gli swatches, dal 17 settembre potete decidere voi se vale la pena spendere questi soldini o no.

Se avete altre domande su questa palette scrivetemi qui sotto! 😀

Alla prossima!!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.